I monumenti di Londra

Londra: un monumento inimitabile ed unico.

The tower of London, il palazzo di Westminster, il Big Ben, the Tower Bridge, the Globe Theatre di Shakespeare, the London Aquarium, la cattedrale di St. Paul, il castello di Windsor, the London zoo, the Hampton Court Palace, the Kensinton palace e l’abbazia di Westminster.

Quanti sono i monumenti a Londra? Probabilmente tutta Londra è un monumento inimitabile e unico. E allora tra i monumenti sul Tamigi le guida di Londra invitano generalmente a visitare i più famosi: the tower of London, il palazzo di Westminster, il Big Ben, the Tower Bridge, the Globe Theatre di Shakespeare, the London Aquarium, la cattedrale di St. Paul, il castello di Windsor, the London zoo, the Hampton Court Palace, the Kensinton palace e l’abbazia di Westminster. In pratica un monumento per ogni stile personale. Per il consiglio per chi visita Londra e ha a disposizione poco tempo è quello di cercare il monumento che più si avvicina alla propria essenza. Per visitare tutti i monumenti di Londra infatti servirebbero mesi.


Buckinghan Palace

Residenza ufficiale londinese della famiglia reale dal 1838, Buckinghan Palace è uno dei monumenti più visitati durante i soggiorni a Londra, anche perché è nel piazzale dinanzi a questo Palazzo reale che si tiene a giorni invernali alterni alle ore 11,30 la suggestiva cerimonia del cambio della guardia. Per gli inglesi Buckinghan è semplicemente The Palace, visto e considerato il suo ruolo storico e istituzionale. L’edificio, spettacolare e suggestivo, si compone di oltre 600 State Rooms, arredate con tele, sculture, monili e mobili facenti parte del vecchio tesoro della corona. Buckinghan Palace è poi circondato da circa i 16 ettari del Green Park. Fanno parte integrante della struttura del Palazzo Reale anche una piscina e un cinema. Nelle stanze del Palazzo Reale inglese si svolge la vita di alcune tra le persone più importanti al mondo: la regina Elisabetta II, il principe Filippo, il duca di York e il conte e al contessa del Wessex. Per questo motivo spesso a Buckinghan Palace si tengono importanti incontri istituzionali e feste private. Del resto nel Palazzo reale prestano servizio oltre 450 dipendenti. Quando nel palazzo sono presenti i regnanti sui pennoni sventola la Royal Standard. Ma tutto ciò fa parte del Buckinghan Palace più intimo. Per quanto riguarda invece il Buckinghan Palace turistico invece è bene precisare che fino al 1993 questa struttura era chiusa al pubblico e avvolta in un alone di mistero. Nel 1993 però i regnati, dimostrando alto senso dello Stato, decisero l’ingresso (regolato) dei turisti per finanziare la ristrutturazione del castello di Windors. Da allora nei mesi di agosto e settembre è consentito l’accesso ai visitatori, chiaramente con l’assenza sui pennoni della Royal Standard. I turisti sono autorizzati ad entrare nella Ambassadoors Court, nel salotto verde, nella sala del Trono, nella Picture Gallery, nel salotto Blue Draving, fino ad arrivare ai giardini e alle Scuderie Reali.
Proprio di fronte a Buckinghan Palace si erge poi la sublime Victoria Memorial, una scultura in marmo bianco realizzata nel 1911 raffigurante la regina Vittoria e, ai suoi piedi, gli Aneli della Giustizia, della carità e della Verità. Victoria Memorial, dal lato opposto a Buckinghan Palace si affaccia sul The Mall, lungo viale ordinato e fiorito che unisce il palazzo reale con l’Admiralty Arch, possente struttura dai tre archi che consente il collegamento tra quest’area e Trafalgar square.


DOVE:The mall, fermata metro Green Park, Victoria e St James’ Park.
QUANTO:Solo State Rooms: adulti £15, studenti £13,5. Solo Scuderie Reali: adulti £7, studenti £6. Biglietto cumulativo: adulti £27,50, studenti £24
QUANDO: SOLO da luglio a settembre con orario 9,45-18,00

The Westminster Abbey

Questa abbazia è ben oltre un’abbazia. Nella Westminster Abbey è stata costruita la storia della Gran Bretagna, visto e considerato che per secolare tradizione nella Westminster Abbey sono incoronati e sepolti i monarchi britannici. In stile gotico, e probabilmete uno dei maggiori esempi inglesi di gotico, la Westminster abbey fu costruita nel 1050 da Edoardo il Confessore. Nel 1506 fu ultimato il celebre soffitto a volta e i due campanili alti 68 metri volta e nel 1520 fu costruita la Lady Chapel, oggi stanza Enrico VII. Fin qui la storia. La Westminster Abbey è lunga 156 metri e larga 34, risolvedosi in una struttura imponente e raffinata. La facciata ospita al lato quatttro: Pietà, Giustizia, Verità e Pace. Non è questo il solo insegnamento della Westminster Abbey, se si considera che sopra il portale di ingresso ci sono 10 statue di martiri e eroi immolatisi appunto per la giustizai e la pace. Struggente! Spettacolo invece all’interno nella navata centrale: bifore, finiestroni e il più recente coro, ai lati del quale sorge il monumeto dedicato a Newton. Molto sfarzosa è anche l’area del Sanctuary e in particolare dell’Altare maggiore, dominato da un soffitto su cui è raffigurata L’Ultima cena di Salviati, dove da mille anni vengono sontuosamente incoronati i sovrani inglesi. Sublime invece il Poets’ Corner, in cui sono presenti le tombe dei protagonisti della letteratura inglese e mondiale: Kiplimg, Dickens, Choaucer e Shakespeare.


DOVE:Parliament square, fermata metro St James’ Park.
QUANTO: Adulti £10, studenti £6
QUANDO: Tutti i giorni dalle 9,30. La domenica solo funzione religiosa.

The Westminster Palace e the Big Ban

I monumenti che maggiormente identificano La Londra delle cartoline e la Londra web si trovano sulla riva della parte nord del Tamigi. Anche il westminster Palace come Buckinghan Palace, non è un semplice monumento da visitare, ma, per ogni inglese, esso è altresì il cuore della vita politica del paese, visto e considerato che al suo interno si svolgono le sessioni di lavoro della Camera dei Lord e della Camera dei Comuni. Interamente costruito in gotico, con la classiche e suggestive guglie che si affacciano e si specchiano sull’acqua del Tamigi, il palazzo del Westminster è composto da oltre 1200 stanze e ben 3 chilometri di corridoi. Come la Royal Standard per Buckinghan Palace, anche per la casa del Parlamento, durante la sessione dei lavori parlamentari viene esposta una bandiera sulla Victoria Tower, struttura imponente in cui sono conservate tutte le leggi emanate dal parlamento inglese. Nonostante l’effetto “antico” la maggior parte di questo palazzo di Londra è stata interamente ricostruita dopo il devastante incendio del 1834.Da questo disastro scamparono solo poche strutture tra le quali la Jewel Tower e soprattutto la Wetsminster Hall, datata anno 1097 e oggi riservata alle cerimonie di Stato. Chiaramente non aperta al pubblico la Westminster Hall può essere comunque intravista dalla St.Stephen Entrance. Pregevoli anche i sotterranei, trasformati negli anni della seconda guerra mondiale, durante i bombardamenti tedeschi, nel Ministero della Guerra.
Collegata al Westminster Palace, sorge poi la Torre dell’Orologio di Londra, l’altrettanto noto Big Ban dalla maestosa altezza di 96 metri. Anche esso in stile gotico del periodo vittoriano, il Big Ban detta il tempo ai londinesi dal 1852, attraverso la tipica campana pesante oltre 13 tonnellate. Il Big Ban è accessibile solo ai cittadini britannici.


DOVE: St. Margaret street, fermata metro Westminster, utilizzando le linee Distrect, Jubilee, Circle.
QUANTO: Adulti £7, studenti £5
QUANDO: Da agosto a settembre (in coincidenza con le ferie dei parlamentari e la pausa legislativa) e solo una parte del palazzo.

The St. Paul’s Cathedral

Se nella Westminster Abbey storicamente si svolgono le incoronazioni e dei sovrani inglesi, nella cattedrale di st. Paul, la Cattedrale anglicana dei londinesi, hanno da sempre avuto luoghi gli eventi più importanti di Londra come i funerali di Churchiil o, in tempi più recenti, il matrimonio di Lady Diana con Carlo. Unico esempio di barocco inglese, la cattedrale di st. Paul possiede tutta la mignificienza di questo stile architettonico. Dall’esterno sono ben visibili la cupola , la crociera, i transetti e la navata, ai lati due campanili (quello a ord con 13 campane e quello sud con 4) con lo spettacolare e mai solito revival barocco di fregi e ornamenti. Per scalare la cupola bisogna percorrere circa 1530 scalini arrivando in questo modo a 111 metri di altezza. Una fatica…grazie alla quale è possibile godere di un panorama unico: Londra. La cupola della St. Paul’s Cathedral è seconda per dimensioni solo alla cupola di san Pietro in Vaticano.Il segmento interno della cupola poggia su otto ordini di colonne interamente affrescate con la vita di St Paul. Questi 8 archi creano tre gallerie: la Whispering Gallery o galleria dei Bisbigli, la Stone Galleryo galleria di pietra e la Golden Gallery o galelria d’oro. La musica non cambia affatto all’interno della cattedrale londinese: affreschi e pitture sfarzose immersi tra importanti monumenti funerari. La navata ha tre cappelle: la nord dedicata a tutte le anime, la sud a San Michele e a san Giorgio e la terza è sotto la cupola. Alle spalle dell’altare è possibile vedere l’American Memorial Chapel, opera dedicata ai soldati statunitensi morti in Inghilterra durante il secondo conflitto mondiale. Entusiasmante anche la parte sottostante della St. Paul’s Cathedral con la classica cripta, in cui sono sepolte le spoglie dell’eroe nazionale, ammiraglio Nelson.


DOVE:Ludgate Hill, fermata metroSt. Paul, utilizzando la linea Central
QUANTO: Adulti £9,50, studenti £3,50
QUANDO: Dal Lunedì al sabato con orario 8,30-16,00

The Globe Theatre di Shakespeare

La culla della compagnia di teatrale di Shakespeare è in realtà un’area comprendente tre diversi edifici. Diversi per struttura e per epoca storica: Il Globe Theatre originale, distrutto dal fuoco nel 1613, il Globe Theatre ricostruito l’anno successivo e demolito nel 1644 il recente Globe Theatre di Shakespeare aperto nel 1997 su impulso del registra statunitense Wanamaker. Originariamente la struttura poteva accogliere 3000 persone ed era prtaicamente aperta visto e considerato che al centro c’era uno spazio per far entrare la luce. Di notte poi, in caso spettacoli si accendevano superbe e suggestive torce. Tutta la Londra elisabettina era al Globe Theatre. Di questa struttura oggi non esiste più nulla. Il Globe Theatre di Shakespeare è attualmete la riproduzione del passato. Nonostante ciò non ha perso nulla della sua antica suggestività. Da maggio a settembre, ogni anno, si svolge la stagione teatrale, chiaramenete nel segno di Shakespeare, visto e considerato che almeno uno spettacolo ricorda i fasti del maestro. Stesse scene e stessi costumi di quando entrare al Globe Theatre costava 1p. Per chi visitasse il Globe Theatre di Shakespeare a Londra, nel biglietto ingresso è compresa anche la visita alla mostra di abiti e costumi usati nelle arppresentazioni dell’epoca elisabettiana.


DOVE: 21 New Globe Walk, Bankside, nei pressi di Blackfriars Bridge, il Ponte dei frati neri. Fermata metro Mansion House, utilizzando le linee District e Circle.
QUANTO: Adulti £9
QUANDO: Dal Lunedì al sabato con o senza guida, con orario 9,00-16,00 se non sono in programma spettacoli.

Tower Bridge e Tower of London

Non dei semplici monumenti ma dei simboli della Londra da cartolina e della Londra web, assieme al the Westminster Palace e al the Big Ban. Il Tower Bridge, è un imponente ponte vittoriano sollevabile per consentire il passaggio della navi sul re di Londra, il fiume Tamigi, costruito nel 1894. Grazie al progresso ingegneristico e idraulico oggi il Tower Bridge si apre grazie a motori elettrici. All’interno di questo ponte sorge il Tower Bridge Museum, con innumerevoli testimonianze sulla storia dell’omonimo ponte. Per gli amanti della storia dell’ingegneria una visita al Tower Bridge Museum può anche essere l’occasione per vedere da vicino il vecchio congegno a vapore che per tanti anni ha mosso il ponte prima della meritata pensione nel 1976. Per gli amanti dei panorami invece, dalla sommità delle torri, raggiungibili a piedi o in ascensore, si gode di un ottimo panorama sul Londra e sul Tamigi. In prossimità del ponte, sulla sinistra sorge l’imponente struttura fortificata, di epoca normanna, della Tower of London, dichiarata patrimonio mondiale dell’umanità dall’UNESCO. La maestosa e imperiale fortezza fu costruita nel 1078 per ordine di Guglielmo il Conquistatore. Fin qui la storia…poi, come per ogni fortezza che si rispetti, inizia la leggenda. Essa vuole che nella Tower of London abbiano a lungo dimorato famiglie tetre di corvi. Ma vuole anche che la Tower of london venisse realizzata in realtà da Giulio Cesare. Vero o falso che sia, questa imponente struttura di Londra, sprigiona mistero. Un destino dovuto anche alla storia della Tower of London: luogo di prigionia e luogo di esecuzione e tortura. Tommaso Moro e Anna Bolena fanno parte di questa fortezza. La funzione di questa fortezza era comunque quella di sorvegliare il Tamigi. Oggi la maestosa Tower of London è uno dei monumenti più visitati di Londra e del mondo: merito della collezione di gioielli reali, merito dell’antica White Tower e dei particolari Beefeaters o mangiatori di carne, i sorveglianti del tesoro.


DOVE: London EC3N 4AB, fermata metro Tower Hill o bank o London Bridge, utilizzando la linea Circle e District.
QUANTO: Tower of London: adulti £14,50, studenti £11. Tower Bridge Museum: adulti £7, studenti £5
QUANDO: Tower of London: Da 1 marzo al 31 ottobre martedì-sabato 9,00-18,00. Domenica-lunedì orario 10,00-18,00. Dall’1 novembre al 28 febbraio martedì-sabato 9,00-17,00. Domenica-Lunedi orario 10,00-17,00. London Bridge: Lunedì-Venerdì 11,30-18,00; Sabato-Domenica 12,00-18,00.

Hai già trovato la tua sistemazione ideale? Dai un'occhiata anche alle offerte di:

Hotel a Londra


proposti dai maggiori portali del settore. PS: non siamo in alcun modo collegati alle offerte, nè a chi li propone
Ci limitiamo a cercare le offerte in rete e ad organizzarvele in un pratico elenco; stà a voi sceglierle e soprattutto verificarne l'attendibilità.
Non possiamo garantire che i dati siano corretti o aggiornati, questo sito è scritto da appassionati non professionisti e viene aggiornato saltuariamente.